Amelia e le Logge di Piazza – Amelia/Umbria

Amelia e le Logge di Piazza. Conoscenza, valorizzazione e tutela.

Espositore: Istituto di Istruzione Superiore Classico e Artistico Terni

Sito Internet: www.iisclassicoartisticoterni.it

Persona di contatto: Maria Cristina Marinozzi

E-mail: mariacristina.marinozzi[at]yahoo[dot]com

Partecipazione ad EXPO ASL CULTURA: Allestimento Stand / Organizzazione Workshop

Il progetto di ASL “Amelia e le Logge di Piazza. Conoscenza, valorizzazione e tutela” ha affrontato un percorso di formazione sulla tutela, il restauro e la valorizzazione di un bene culturale, l’ex Ufficio Postale di Amelia, antico loggiato pubblico sito nella piazza principale del centro storico, attuale Piazza Marconi.

Specifiche Convenzioni sono state stipulate con Italia Nostra onlus e il Comune di Amelia, che a seguito dello studio storico-architettonico svolto dagli studenti della classe 5A Architettura e ambiente e Arti figurative, ha deciso di recuperare e valorizzare l’edificio.
Le attività si sono articolate in progetti di allestimento dell’edificio come spazio espositivo, in indagini conoscitive utili al progetto di restauro effettuate con il drone, e in azioni di valorizzazione, tra cui la mostra fotografica, espressione del workshop e il videomapping, trasposizione emozionale in visual art dello studio storico-architettonico.

Il progetto è nato come ricerca-azione finalizzata alla tutela dell’edificio delle ex Poste e al conseguente recupero dell’affaccio sulla valle del Rio Grande e della valenza urbanistica di Piazza Marconi. Le Logge di Piazza, che fin dal Quattrocento permettevano ai cittadini di Amelia di godere del suggestivo paesaggio della valle sottostante, alla fine dell’Ottocento sono state chiuse per essere usate come Ufficio postale. L’edificio nel Novecento viene trasformato in abitazione, rimanendo comunque di proprietà pubblica. Recentemente ha rischiato l’alienazione, ma a seguito dell’indagine storica e architettonica svolta dalla classe, l’Amministrazione comunale ha deciso di restaurarlo, valorizzarlo e riaprirlo alla fruizione pubblica.

Presentazione del lavoro svolto